Taralli lombardi

Non mi azzardo assolutamente a definirli taralli o tarallini pugliesi perché sono troppo devota ai taralli, quelli veri 🙂
In questi giorni di quarantena, di uscite centellinate e vita completamente stravolta, si fa di necessità virtù.

Sono quindi partita da una ricetta Bimby presente su Cookidoo e l’ho modificata in base a quello che avevo in casa e al fatto che non devo assumere lievito (cosa che invece la ricetta originale prevedeva)

Ingredienti:

90 gr di vino bianco

6 grammi di sale

150 gr di semola

100 gr di farina 00

80 gr di olio extra vergine di oliva

poi altri (circa) 60 gr di vino bianco

Ho acceso il forno statico a 180°.

Ho impastato nel Bimby farina, semola, sale, olio e la prima parte del vino.

Poi ho continuato ad aggiungere vino “a occhio” (circa 60 gr) fino a che l’impasto non è diventato compatto ma granuloso, tipo quello della pasta frolla.

No so se sia davvero così l’impasto ma per me “funzionava” 🙂

Ho tolto dal boccale del Bimby e compattato bene con le mani e formato i taralli facendo dei “bastoncini” da circa 12 cm di lunghezza e 1 cm di diametro che poi ho chiuso nella classica forma dei taralli.

Li ho cotti in forno a 180° per 25 minuti circa et voilà! (Controllate la cottura in base al vostro forno, magari a voi basteranno 20 min per dorarli, piuttosto assaggiatene uno e, al limite, proseguite la cottura).

Aperitivo servito e taralli già finiti!

Nei prossimi giorni replichiamo, ci metteremo a dieta a quarantena finita 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.