Vellutata di zucchine servita con due sorprese!

La prima è questa: sto preparando il mio primo contest, sono molto emozionata e non vedo l’ora di presentarvelo e di invitarvi, spero di riuscirci già domani!!
Oggi non ce l’ho fatta, sono un pò k.o. causa estrazione di un dente del giudizio, quindi per cena mi sono preparata un vellutata da mangiare fredda.
E’ molto facile da preparare e si è rivelata ideale non potendo masticare, vi serviranno:
2 patate
3 zucchine
rosmarino
le vostre spezie o erbe preferite
sale

Portate ad ebollizione una pentola d’acqua salata, buttate le verdure lavate, sbucciate e tagliate a pezzetti, aggiungete il rosmarino e lasciate cuocere il tutto per 30 minuti.

Togliete la pentola dal fuoco inserite un frullatore ad immersione e in paio di minuti otterrete una vellutata meravigliosa.
Aggiungete le vostre erbe o spezie preferite (nel mio caso basilico e coriandolo) e servite.

L’ideale è gustarla con del pane casereccio da inzuppare.

La seconda sorpresa mi è arrivata da Stefania di Nuvole di Farina, è stata così gentile da donarmi un premio, il Versatile Blogger!

Io l’ho tenuto per me oggi e adesso lo vorrei passare ad altre quattro blogger:
Alessandra
Gio
Mariangela
House

Comments

  1. says

    Ciao!!
    Parteciperò mooolto volentieri al tuo contest, intanto ritiro il premio che mi ha gentilmente lasciato e anche una bella cuchiaiata di vellutata!!
    Grazie Silvia!!
    Buona giornata!

  2. says

    adoro le vellutate. Anche io sto soffrendo per il giudizio ma dico io proprio a 34 anni devo metterlo non poteva a spettare, che ne so, altri 50 anni?? attendo il tuo contest sono curiosissima soprattutto perchè non è trapelato nemmeno un indizio (o forse sono un pò tonta io e non li ho visti)Bacioni

  3. says

    Mia cara, anche io ho solo 2 cose da dire: devo estrarre il dente del giudizio anche io … mmm… uff…. uffissima…. e adoro le vellutate, a maggior ragione fresche! Ultima cosa: al tuo contest partecipo di sicuro, anche mi chiedessi di cucinare un dinosauro!
    Baci e a presto!
    Mari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *