Vellutata ai funghi e patate

Ieri sera ho preparato questa vellutata, è da un pò che Dani mi diceva di provare a farla con i funghi: ma perché non l’ho fatto prima!?! 🙂
Qualche giorno fa ho visto un video molto interessante, un’intervista al prof. Berrino, se avete 10 minuti vi consiglio di guardarlo, molte delle cose di cui parla le conoscevo grazie al libro “Mangia che ti passa“, altre no.
Il punto è che spesso per pigrizia, per gola o semplicemente per disattenzione, tralascio certi aspetti della mia alimentazione. Ero “partita” bene in luglio, farine integrali, tantissima verdura, legumi e zero dolci (o meglio, solo preparati in un certo modo), poi mi sono un po’ persa via…credo che ogni tanto qualche strappo alla regola faccia bene ma dovrei sforzarmi di eliminare del tutto almeno lo zucchero bianco…riuscirà il vostro eroe? Mah… 🙂
Per ora partiamo con questa vellutata!

50 g porro
50 g olio
500 g funghi freschi (ho comprati 2 cestini di champignon da 350 g ciascuno)
400 g acqua
2 patate (circa 250 g già pulite)
1 dado di carne
50 g di latte di riso
sale e pepe q.b.
Parmigiano grattugiato
crostini di pane integrale

Pulire molto bene i funghi e tagliarli a pezzetti
Tagliare il porro a rondelle.

In una pentola per risotto insaporire il porro nell’olio, aggiungere i funghi, sale, pepe e cuocere a fuoco lento per 10 minuti.
Nel frattempo sbucciare le patate e tagliarle a pezzi piccoli.
Unire l’acqua, le patate, il dado e cuocere per circa 20 minuti mescolando spesso.
Poco prima che termini la cottura aggiustare di sale e/o pepe, aggiungere il latte o un
po’ di panna di soya.
Lasciar intiepidire e poi frullare.
Servire con un cucchiaio di parmigiano e dei crostini di pane.

 

Comments

  1. says

    … io non riuscirei! sei bravissima, tu, con i tuoi buoni propositi e credo proprio che prima o poi riuscirai.
    Che buona la tua vellutata. Ciao e buona serata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *