Torta di sfoglia integrale al cavolfiore e ricotta di bufala

Questa sera vado al forum a vedere Brignano, per evitare di saltare la cena ho preparato una torta salata da mangiucchiare con un bicchiere di vino rosso come aperi-cena e poi via!
Non lo amo particolarmente anzi, diciamo la tutta, Brignano mi sta proprio antipatico.
Il mio è, al 90%, un pregiudizio perché non l’ho mai visto dal vivo né alla tv.
Non sono un aliena, è solo che accendo la tv solo per vedere i documentari su Sky e per collegare il lettore dvd per i film e non lo dico per fare l’intellettuale radical chic di ‘sti gran cazzi…è che non sono abituata a guardarla, non conosco le serie e i programmi tv e mi rendo anche conto che sia un limite perché quando le mie amiche si raccontano di questo o quel programma io di solito sto zitta e le guardo, conosco i titoli di tante cose ma poi non guardo niente, mi annoio, preferisco leggere, navigare, cucinare o fare altro.

Non mi piace la tv mentre si mangia anzi, la odio, perchè la gente poi non parla e si distrae guardandola o forse solo per l’imbarazzo di non saper cosa dire parla di quello che sta vedendo. E non ditemi che “così almeno guardiamo il tg” perché le notizie si possono anche leggere su internet o ascoltare in radio anche perché tanto i nostri telegiornali al 99% fanno pena, piuttosto che ascoltare di esodi e contro-esodi, del maltempo e di quanto siano violenti i no-tav preferisco il silenzio.

Ma torniamo a Brignano, a pelle non mi piace, Dani mi ha fatto vedere alcuni pezzi dello spettacolo dell’anno scorso e devo dire che sono stati molto divertente però, non so, ha qualcosa nel modo di fare, nello sguardo, nel modo di prendere il respiro tra una parola e l’altra (anche se a volte parla talmente veloce che dubito respiri) che mi danno l’idea di un uomo arrogante, borioso.
Sarò spietata nel giudizio? Bho, forse sì, però lo penso.
Detto questo, ci vado per un motivo “personale” che non credo sia importante spiegare qui, spero di ricredermi e di divertirmi, ce la metterò tutta. 🙂
Scusate se mi sono dilungata, di solito non scrivo così tanto prima delle ricette.
Ecco quindi la torta salata con il cavolfiore e la ricotta di bufala annunciata mezza pagina fa:

1 cavolfiore
1 rotolo di pasta sfoglia integrale

250 g di ricotta (io ho usato 180 g di ricotta di bufala e 70 g di ricotta vaccina)
sale q.b.
pepe q.b.
peperoncino q.b.
1 cucchiaio d’olio evo
latte q.b.
pecorino grattugiato (una manciata)
Pulire il cavolfiore, tagliarlo a pezzi piccoli e scottarlo in acqua salata per 8-10 minuti (controllare con una forchetta, dovrà essere morbido ma non sfaldarsi).
Mentre cuocere sistemare la sfoglia in una teglia
Accendere il forno a 180°.
Scolare i pezzi di cavolfiore, se necessario, sminuzzarli ancora di più e metterli
in una terrina. Aggiungere la ricotta, il pepe, il peperoncino, l’olio e un goccio di latte.
Mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo e versarlo sulla pasta sfoglia, ripiegare i bordi, spolverare con del pecorino grattugiato (o parmigiano) ed cuocere in forno caldo a 180° per 35/40 minuti.

Comments

  1. says

    Mi piace moltissimo questa torta salata!!! Buona serata, ciao
    P.S.
    che ne dici di eliminare le odiose paroline? In molte le abbiamo tolte perché non servono molto e ora sono diventate veramente illeggibili soprattutto a quelle orbe come me!!!

  2. says

    eccomi, allora vai sulla tua bacheca sotto la tua fotina c’è una rotella,clicca su vecchia interfaccia di blogger, impostazioni,vai nel sotto menù commenti, ti chiede “mostra la verifica parole per i commenti?” clicca su NO. Clicca su SALVA IMPOSTAZIONI. in alto sulla barra blu prima del tuo indirizzo mail c’è scritto “Prova l’interfaccia aggiornata di blogger” ci clicchi e torni alla tua bacheca. E’ più lungo da scrivere che non da fare!!! Se hai paura delle spam (blogger ha già un filtro) puoi mettere sempre nelle impostazioni la moderazione dei commenti e prima di pubblicarli li leggi tu. Spero di essere stata chiara, ma se hai dei problemi scrivimi pure. Bacioni

  3. says

    Ciao, che buona questa torta, sono nel periodo “verdure puzzine” come le chiamavo da bambina, e questa torta è perfetta! Accendo la tv, metto un bel concerto in dvd (anche la mia tv ha solo questa funzione) e provo a cucinarla! 😉 A presto.

  4. says

    Ti comunico che mi sono trasferita su giallo zafferano , questo è il link esatto del mio nuovo blog :
    blog.giallozafferano.it/lapasticciona
    ti aspetto sul nuovo blog con tante novità , ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *