Torta di pane alla banana e vaniglia…e voglia di andare via.

Il calendario dice che siamo in giugno e dovrebbe fare caldo, invece qui piove, da giorni!!!
Mia sorella mi aspettava in montagna per passare un paio di giorni insieme e volevo portarle un dolce! Avevo in mente di preparare qualcosa che sapesse di montagna, umidità, vino rosso e stufa accesa…mmmm…questo l’ho già scritto qualche giorno fa!

Ok, lo ammetto, Saronno e Milano non mi piacciono, vivrei molto meglio in montagna…sigh…il clima di questi giorni poi non mi aiuta a pensare positivo. Vorrei andare via, stare lontana per un po’, o per tanto, dalla frenesia, traffico, stress, dal tutto e subito del mondo in cui vivo e lavoro. Ho bisogno di aria aperta, natura, una tana in cui fare ciò che davvero mi piace ovvero cantare, cucinare, disegnare, creare le mie piccole cose. Perdonatemi lo sfogo e la banalità dell’osservazione, credo che il 90% di chi leggerà avrà voglie più o meno simili.
Dani mi ha detto ieri di essersi informato per trasferirci in Islanda, non lo sapevo, mi ha colta alla sprovvista, eravamo a tavola con amici e non ho detto nulla. Lo dico ora: Io ci vengo!!! 🙂 Che si lì o altrove, tra un mese o dieci anni, basta avere un’idea.

Torniamo alla torta che le ho preparato: una torta di pane. Rispetto alla ricetta che ho postato un paio di mesi fa ho cambiato frutta e aroma, non avendo né arancio, né amaretti ho dovuto improvvisare! Ecco come:
400 g di pane raffermo
1 l di latte
240 g di zucchero
3 tuorli
1 banana
1 fialetta di aroma alla vaniglia
3 cucchiai di cacao amaro
gocce di cioccolato
10 biscotti tipo pan di stelle

 

Spezzate il pane e mettetelo in ammollo nel latte per circa 1 ora. Aiutatevi con le mani per far sì che il latte copra tutto il pane e lo impregni bene.

In un piatto schiacciate la banana con la forchetta fino a ridurla in poltiglia e poi aggiungete i biscotti sbriciolati e mescolate bene.

Assicuratevi che il pane abbia assorbito tutto il latte, se vedete che è rimasto del latte in eccesso strizzate il pane con le mani. Rompete i pezzi di pane un pò più duri con le mani, amalgamate bene e poi aggiungete zucchero, l’impasto di banana e biscotti, il cacao, le gocce di cioccolato, la fialetta di vaniglia e, per ultimi, i tuorli d’uovo.

 

Mescolate bene e versate in una teglia imburrata e infarinata, cuocete nel forno per 50 minuti. Io di solito spengo il forno e lascio la torta per altri 5-10 minuti così che finisca di cuocere bene.
Resterà un pò umida e magari vi sembrerà cruda, non preoccupatevi, è così che deve essere, è il suo bello 😉

 

Comments

  1. says

    mai provato la torta di pane, sarà buonissima e poi con le banane…meravigliaaaaaaaa….
    Per quanto riguarda l’Islanda io andrei subito, senza neanche pensarci un attimo, 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *