Spaghetti con pangrattato e acciughe

Il tempo per cucinare cose buone per me è Mr. D si è drasticamente ridotto nell’ultimo anno; la priorità ce l’avevano le bimbe che fino a pochi giorni fa mangiavano cose diverse tra loro.

Hanno tre e un anno; la prima non è famosa per essere una buona forchetta, l’altra invece mangerebbe anche i frutti di mare crudi se solo glieli dessi. C’erano giorni in cui preparavo dai 2 ai 4 piatti diversi per ogni pasto: un delirio!

Capite bene che spesso finivo per cenare con un niente e una carota cruda…

Se non fosse stato per Bimby e Cookidoo, che mi hanno salvata infinite volte, sarei diventata vegana!

Da qualche giorno però le cose stanno migliorando, le due bimbe hanno iniziato a mangiare pressapoco le stesse cose e Mr D. ha ripreso in mano le redini della cucina. Santo subito!

Ecco cosa mi ha preparato per cena qualche giorno fa: gli spaghetti con il pangrattato e le acciughe.

Ingredienti per due persone:

2 spicchi d’aglio in camicia (poi vanno tolti)

3 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

1/2 peperoncino fresco tagliato grossolanamente

100 gr di pangrattato tritato grossolanamente

3 acciughe

160 gr di spaghetti o spaghettini

Utensili utili: una padella antiaderente grande (28 cm)  – una padella antiaderente più piccola (20 cm)

Scaldare una pentola di acqua bollente per cuocere gli spaghetti.

Non appena l’acqua bolle, salare l’acqua e buttare gli spaghetti. Nel frattempo mettere nella padella grande l’olio, scaldare e aggiungere gli spicchi d’aglio schiacchiati, rosolarli e poi aggiungere il peperoncino fresco e le acciughe.

Quando l’aglio è dorato (1 minuto) aggiungere un po’ di acqua di cottura della pasta, così che le acciughe si sciolgano del tutto, una volta sciolte spegnere il fuoco.

Nella padella piccola, intanto, mettere un filo d’olio e il pangrattato. Il fuoco non deve essere troppo alto, lasciare dorare un paio di minuti, non appena il pane avrà un color nocciola va spento, vedrete che appena butterete il pane nell’olio si raggrumerà fino a sembrare mollica, sentirete che profumo!

Quando mancano 4 minuti alla cottura della pasta, riaccendere il fuoco sotto la padella grande, togliere gli spaghetti dalla pentola con la pinza e aggiungerli nella padella grande, versare acqua di cottura in abbondanza e terminare la cottura della pasta.

Spegnere ed aggiungere il pangrattato, spolverare con il pepe, togliere gli spicchi di aglio e servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *