R come riso: per il risotto con gli ossi buchi

Chiudiamo l’anno con un ingrediente che adoro: il riso.
Lo cucino spesso, soprattutto il basmati o il riso venere.
Questa volta però Dani e Robi hanno utilizzato del riso arborio per preparare il risotto allo zafferano con il midollo e gli ossi buchi, io mi sono limitata a scattare foto e mangiare, ogni tanto ci vuole 🙂

Ingredienti per 4 persone
Per gli ossi buchi (cottura circa 1 ora)
1 Cipolla
4 cucchiai di olio evo
4 ossi buchi infarinati
200 gr di Vino bianco
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
Brodo di carne q.b.

Per il risotto (cottura circa 20 minuti)
1 cipolla
2 cucchiai di olio evo
50 gr di burro
Midollo q.b.
320 gr di riso arborio
100 gr di vino bianco
2 bustine di zafferano
Brodo di carne (almeno un litro, oppure acqua bollente+dado di carne)
Noce moscata q.b.
Pepe nero q.b

Per prima cosa preparare gli ossi buchi, in una padella ampia versare 4 cucchiai di olio, la cipolla tagliata finemente e lasciarla dorare.
Infarinare gli ossi buchi e metterli in padella, rosolarli leggermente da entrambi i lati, versare il vino bianco.
Cuocere per un paio di minuti poi unire il concentrato di pomodoro (se li avete meglio dei pomodori pelati) e cuocere per un minuto.
A questo punto versare il brodo e cuocere per circa 50 minuti, controllare la densità del sughetto, non deve essere troppo liquido.
A 10 minuti dal termine della cottura regolare di sale.
Verificare la cottura e, se fossero ancora troppo liquidi, unire un cucchiaio di farina, mescolare e lasciar cuocere ancora per 5 minuti.

Quando mancano circa 20 minuti al termine della cottura della carne preparare il risotto.
Tagliare la cipolla finemente, versare in una pentola 50 gr di burro e un po’ d’olio, farli scaldare a fuoco dolcissimo e, non appena sono caldi, buttare la cipolla e farla rosolare, unire il midollo e farlo sciogliere.
Unire il riso e tostarlo per qualche minuto mentre lo sfumate con il vino bianco.

A questo punto unire il brodo piano piano e cuocere il riso per il tempo indicato sulla scatola aggiungendo brodo al bisogno.

Spegnetelo quando manca un minuto al termine della cottura e mantecatelo per un minuto con una noce di burro.
Servire in risotto lasciando un buco nel centro del piatto nel quale appoggerete un osso buco per persona.

Comments

  1. Anonymous says

    Thanks , I have just been searching for information about this subject for a while and yours is the greatest I’ve found out so far. But, what concerning the conclusion? Are you positive about the supply?
    Here is my web page :: Bestuff.Com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *