Pizzoccheri per un maggio autunnale

Sono settimane che la gente si lamenta per la pioggia, il freddo, la primavera che non arriva e le menate da mezze stagioni.
Cosa possiamo farci? Niente. Quindi prendiamola con filosofia!
Per questo i miei amici ed io abbiamo organizzato, qualche sera fa, una bella pizzoccherata, di quelle che si fanno a dicembre o gennaio, possibilmente in montagna.
Noi invece eravamo a Milano, in 12, con tanto ottimo vino comprato da www.tannico.it (scusate se continuo a parlarne ma il vino ed il servizio meritano!).
La ricetta è stata preparata a più mani ed in più riprese, complice un panetto di burro che non si trovava.
I pizzoccheri andrebbero preparati con la verza (quando è di stagione) e solo con formaggio casera d.o.p., questa è una nostra variante, ognuno ha detto la sua e tutti siamo stati d’accordo sul fatto che fossero deliziosi! 🙂

Ingredienti per 12 persone:

400 gr di formaggio bitto
400 gr di formaggio casera d.o.p.

800 gr di patate 
600 gr di coste 
1500 gr di pizzoccheri
sale grosso q.b.
500 gr di burro morbido tagliato a pezzetti
2 spicchi di aglio (sbucciati e interi)
Parmigiano reggiano grattugiato q.b. (almeno 300 gr)
Accessori utili: grattugia, due pentole molto capienti, 4 ciotole per riporre gli ingredienti, schiumarola.

Tagliare i formaggi a pezzetti o, meglio ancora, a scaglie (se non avete lo strumento giusto per i formaggi potete aiutarvi con un pelapatate).
Sbucciare le patate, tagliarle a cubetti (piccoli, mi raccomando), lavare le coste e tagliarle a pezzetti avendo cura di tagliare i gambi piuttosto piccoli altrimenti resteranno duri.
Portare ad ebollizione abbondante acqua salata (in due pentole per via della grande quantità di ingredienti), versare le patate e le coste e lessarle per circa 6/8 minuti.
Unire i pizzoccheri e cuocere per altri 10 minuti (o per il tempo indicato sulla confezione, se preparerete voi i pizzoccheri guardateli ad occhio ma ci vorranno lo stesso una decina di minuti circa).
Intanto che i pizzoccheri cuociono mettete il burro in un pentolino, unite l’aglio e rosolatelo a fuoco lento fino a che il burro non sarà fuso.
Trascorso il tempo per la cottura, con l’aiuto di una schiumarola, scolate una parte dei pizzoccheri, metteteli in una terrina, aggiungete alcune manciate di formaggi, una manciata di Parmigiano reggiano grattugiato e burro fuso, riprendete con pizzoccheri, formaggi, Parmigiano e burro. Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti. Mescolate per amalgamare e servite ben caldi.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *