Panini morbidi allo yogurt

Il sabato, di solito perché ho un po’ più di tempo, mi piace fare il pane.
Ho voluto provare il pane allo yogurt ed ho usato la solita tecnica: mettere insieme un po’ di ricette trovate qua e là e poi non seguirne nessuna 🙂

100 gr di acqua tiepida
1 cubetto lievito di birra

50 gr di latte
20 gr di olio evo

250 gr di farina manitoba
200 gr di farina di grano duro
100 gr di yogurt naturale (io ho usato il Total – quello greco)
1 cucchiaino e mezzo di sale
2 cucchiaini di zucchero

Mettere acqua e lievito in una ciotola, mescolare fino a sciogliere il lievito, poi aggiungere tutti gli altri ingredienti nell’ordine indicato ed impastare per 5-6 minuti.
Tenete a portata di mano un po’ di farina e un po’ di latte nel caso in cui, dopo aver impastato, l’impasto risultasse troppo morbido o troppo duro.
A me è risultato leggermente appiccicoso ma perfettamente lavorabile e quindi ho preferito tenerlo così piuttosto che indurirlo con ulteriore farina.
A questo punto coprire la ciotola con un panno di cotone e riporla in un luogo tiepido o a temperatura ambiente (io l’ho messa nel forno spento) così che non prenda correnti d’aria e possa lievitare.
Lasciarlo lievitare per 3 ore e mezzo poi accendere il forno statico a 180°C riprendere l’impasto, formare 6 palline e disporle sulla placca del forno ricoperta di carta forno, spennellarle con un po’ di latte.

Cuocere per 30 minuti.

I panini erano morbidissimi, con la mollica soffice e la crosta invece croccante ma, la prossima volta farò così: con lo stesso impasto ricaverò 10 panini anziché 6 e, una volta preparate le 10 palline le lascerò lievitare nel forno a 30°C per un’altra ora prima di cuocerle.
Vorrei ottenere il “panino perfetto” per i miei gusti: sofficissimo e leggero con poca mollica morbidissima. Con qualche piccolo accorgimento potrebbe funzionare, il sapore era davvero delizioso, devo lavorare sulla lievitazione! 🙂 

Comments

  1. says

    fare il pane credo che sia l’essenza della cucina 🙂 ha qualcosa di autentico, antico… dici che sono troppo sentimentale? i tuoi panini sembrano ottimi! ciao!

  2. says

    Tanto piacere di conoscerti cara Silvia e grazie di essere passata a trovarmi! Mi sono unita volentieri ai tuoi lettori, complimenti per il tuo blog..ho già visto un bel pò di idee da segnarmi!!!! A presto!

  3. says

    Chissà che morbidezza e che sapore questi panini… il profumo del pane fatto in casa è uno dei più meravigliosi che esistano… irresistibile!

  4. says

    Belli i tuoi panini!
    Amo moltissimo preparare il pane anche io , con lo yogurt è da un pò che non lo faccio,me ne hai fatto venire la voglia!

    • says

      Che bello Marinella, grazie!! è uno dei complimenti più belli che ho mai ricevuto sul blog! sono felice di far sorridere perchè io sorrido mentre cucino!!
      in questo momento sono un po’ stanca, è stata una giornata “intensa” ma sono già prontissima per un bel sonno! tu come stai?
      buona notte e a presto

  5. says

    Ciao Silvia ti aggiungo molto volentieri, il tuo sito è davvero bello!
    Non ho mai provato a fare il pane con lo jogurt deve essere buonissimo.

    A presto
    Taty

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Panini morbidi allo yogurt

Il sabato, di solito perché ho un po’ più di tempo, mi piace fare il pane.
Ho voluto provare il pane allo yogurt ed ho usato la solita tecnica: mettere insieme un po’ di ricette trovate qua e là e poi non seguirne nessuna 🙂

100 gr di acqua tiepida
1 cubetto lievito di birra

50 gr di latte
20 gr di olio evo

250 gr di farina manitoba
200 gr di farina di grano duro
100 gr di yogurt naturale (io ho usato il Total – quello greco)
1 cucchiaino e mezzo di sale
2 cucchiaini di zucchero

Mettere acqua e lievito in una ciotola, mescolare fino a sciogliere il lievito, poi aggiungere tutti gli altri ingredienti nell’ordine indicato ed impastare per 5-6 minuti.
Tenete a portata di mano un po’ di farina e un po’ di latte nel caso in cui, dopo aver impastato, l’impasto risultasse troppo morbido o troppo duro.
A me è risultato leggermente appiccicoso ma perfettamente lavorabile e quindi ho preferito tenerlo così piuttosto che indurirlo con ulteriore farina.
A questo punto coprire la ciotola con un panno di cotone e riporla in un luogo tiepido o a temperatura ambiente (io l’ho messa nel forno spento) così che non prenda correnti d’aria e possa lievitare.
Lasciarlo lievitare per 3 ore e mezzo poi accendere il forno statico a 180°C riprendere l’impasto, formare 6 palline e disporle sulla placca del forno ricoperta di carta forno, spennellarle con un po’ di latte.

Cuocere per 30 minuti.

I panini erano morbidissimi, con la mollica soffice e la crosta invece croccante ma, la prossima volta farò così: con lo stesso impasto ricaverò 10 panini anziché 6 e, una volta preparate le 10 palline le lascerò lievitare nel forno a 30°C per un’altra ora prima di cuocerle.
Vorrei ottenere il “panino perfetto” per i miei gusti: sofficissimo e leggero con poca mollica morbidissima. Con qualche piccolo accorgimento potrebbe funzionare, il sapore era davvero delizioso, devo lavorare sulla lievitazione! 🙂 

Comments

  1. says

    fare il pane credo che sia l’essenza della cucina 🙂 ha qualcosa di autentico, antico… dici che sono troppo sentimentale? i tuoi panini sembrano ottimi! ciao!

  2. says

    Tanto piacere di conoscerti cara Silvia e grazie di essere passata a trovarmi! Mi sono unita volentieri ai tuoi lettori, complimenti per il tuo blog..ho già visto un bel pò di idee da segnarmi!!!! A presto!

  3. says

    Chissà che morbidezza e che sapore questi panini… il profumo del pane fatto in casa è uno dei più meravigliosi che esistano… irresistibile!

  4. says

    Belli i tuoi panini!
    Amo moltissimo preparare il pane anche io , con lo yogurt è da un pò che non lo faccio,me ne hai fatto venire la voglia!

    • says

      Che bello Marinella, grazie!! è uno dei complimenti più belli che ho mai ricevuto sul blog! sono felice di far sorridere perchè io sorrido mentre cucino!!
      in questo momento sono un po’ stanca, è stata una giornata “intensa” ma sono già prontissima per un bel sonno! tu come stai?
      buona notte e a presto

  5. says

    Ciao Silvia ti aggiungo molto volentieri, il tuo sito è davvero bello!
    Non ho mai provato a fare il pane con lo jogurt deve essere buonissimo.

    A presto
    Taty

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *