O come olio e origano: sui cracker di sfoglia

Questa ricetta è nata dalla pigrizia. Ho cercato qualcosa con la O che fosse facile da preparare e gustosa da mangiare.
E cosa se non olio e origano? 🙂
Questa sfoglia, tipo cracker, mi ha ricordato moltissimo quelle del mulino, si chiamano fiori d’acqua mi sembra.

60 gr di farina bianca tipo 00
25 gr di acqua
un pizzico di sale
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
2 cucchiaini di origano

Impastare la farina con acqua e sale. Versate l’acqua molto piano poiché non dovete rischiare che l’impasto sia appiccicoso; deve essere facilmente lavorabile con le mani.

Dividete l’impasto in due parti.
Stendetelo sul piano da lavoro, tirate molto bene le due sfoglie, devono essere sottilissime.
Si potrebbe anche tirare con la nonna papera o l’Imperia ma io ho preferito lavorarla a mano con il matterello.

Accendere il forno a 180°C.
Io ho steso la sfoglia su un foglio di silicone così non ho aggiunto farina e non si è appiccicata mentre la tiravo.
Versate un cucchiaio d’olio sulla prima sfoglia, stendetelo con un pennello, cospargete di origano, appoggiate la seconda sfoglia sopra e lavorate di nuovo con il matterello per spianarla bene.
Versate il secondo cucchiaio di olio, spennellate e ricoprite con l’origano rimasto.
Cuocete nel forno per 15 min circa o comunque fino a doratura.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *