Nasello con carote al basilico e piselli

Ultimamente sto preparando solo piatti semplici, ho archiviato le care e ottime torte salate (e dolci) dopo che la mia amica Ale mi ha consigliato un libro che si intitola “Mangia che ti passa“, scritto dal Dott. Filippo Ongaro, un medico esperto di medicina funzionale e anti-aging. In sostanza nel libro viene spiegato come alcuni alimenti possano modificare i geni contribuendo allo sviluppo di numerose malattie dalle più banali alle più gravi come i tumori.
Modificare la propria alimentazione eliminando alcuni cibi, diminuire lo stress e praticare attività fisica sono d’aiuto per migliorare la propria salute e di conseguenza la qualità della vita.
Quindi per ora sto dicendo no a: latte e derivati, zuccheri e quindi dolci, cereali raffinati.
Sullo stress ci sto lavorando e l’attività fisica, per fortuna, è una componente senza la quale non riesco a stare!
Detto così sembra la scoperta dell’acqua calda ma vi garantisco che non lo è!
Prometto che vi darò dettagli nei prossimi post, ora sono un po’ di corsa, se vi va date un’occhiata al link, inizierete magari a farvi un’idea del perché sto cercando di modificare alcune vecchie abitudini alimentari 😉

Ieri sera è stata la volta del pesce:

3 filetti di nasello
5 carote
300 gr di piselli
6 foglie di basilico fresco
sale
acqua
olio extravergine di oliva

Fate bollire l’acqua e appena bolle buttate il nasello, lasciatelo cuocere per 15 minuti e nel frattempo preparate la verdura.

Lavate, sbucciate e tagliate le carote a pezzi piccoli, versate un filo d’acqua in una padella antiaderente, poi qualche pezzettino di cipolla.
Versate le carote, salatele e iniziate la cottura, aggiungete acqua non appena vedrete che inizierà a scarseggiare.

Spezzettate il basilico e unitelo alle carote.

Quando le carote avranno raggiunto il grado di cottura che desiderate aggiungete i piselli e, in ultimo, i filetti di nasello (che nel frattempo saranno cotti).
Mescolate delicatamente per insaporire i filetti senza romperli.
Disponete nel piatto e condite con un filo di olio.

La cena si è conclusa con una macedonia a base di cocco fresco, fragole, banane e cannella…meraviglia!

Ah…non vi ho detto che con questa ricetta sostengo Bietolin@ nel suo contest a caccia della linea perfetta per il giorno del suo matrimonio!!




Comments

  1. says

    ciao, il piatto mi piace e i consigli pure…io senza latticini però non ci so stare =( di sicuro non mi manca l’attività fisica. buon pomeriggio

  2. says

    Un’alimentazione sana di certo non può che far bene, purtroppo però ai dolci non so rinunciare!!! Intanto mi gusto questo bel piattino leggero e sfizioso…Un bacio!!

  3. says

    ottima ricetta e grazie per le info…ma come faccio senza latticini? Non credo di riuscire, tra l’altro il latte è l’unica cosa che riesco a mandare giù anche quando sto male 🙁

  4. says

    credo che in comune abbiamo alcune cose , ad esempio l’attività fisica .. non sia mai che mi tolgono la mia ora di palestra giornaliera ! Divento nervosa e di conseguenza mi sento stressata e per giunta mi butto sui dolci !! insomma un disastro ..
    io cero sempre di alternare i cibi nel modo migliore possibile , peccato che non riesco sempre ma ce la metto tutta .. al mattino non mi deve mai mancare qualcosa di buono , diciamo che è il momento in cui mi concedo il dolce , poi c’è qualche extra ogni tanto .. diciamo anche che con la macchina del gelato riesco a non rinunciare a questo dolcetto godurioso senza però ingurgitar euna quantità incredibile di conservanti e coloranti , con il risultato che mangio un sano gelato …sarebbe lunghissima la discussione .. basta solo sapere di mettercela tutta . Bacioni

  5. says

    Sarei curiosa di saperne di più, almeno per latte e latticini. Ho sempre saputo che il latte fa solo bene. Ottima e fresca la tua ricetta per il nasello.
    Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *