N come Noodles: anche se di soia

N come….Noodles!! E’ stato il primo ingrediente che iniziasse con questa lettera a cui ho pensato.

Tutta contenta corro al supermercato vicino a casa, punto dritta lo scaffale dei cibi “etnici” e non ci sono, vado ai cibi dietetici, non ci sono, cerco nello scaffale dedicato ai celiaci…e nemmeno qui.
Sconsolata me ne vado, prendo la bici e pedalo fino all’altro supermercato aperto di domenica, stesso giro anche qui ma nulla.
Stavo per mollare il colpo quando ho visto gli spaghetti di soia…non saranno proprio i noodles ricciolini fatti con il riso come li avevo in mente ma la ricetta poteva venire ugualmente, e così eccoli qui: i miei (quasi) noodles alla soia.
Tempo di preparazione: 35 minuti
Accessori utili: grattugia per la julienne, pentola antiaderente di grandi dimensioni, pentolino per i gamberetti,
Ingredienti per 4 persone:
1 peperone
2 zucchine
1 carota
1 porro
mezza cipolla
2 cucchiai di olio evo
sale
1/2 dado vegetale
sale q.b.
curry
2 cucchiai di salsa di soia + q.b. (la salsa di soia, a seconda delle marche e del tipo può essere più o meno salata, regolatevi in base al vostro gusto)
1 cucchiaio di olio evo
aglio tritato q.b. (io ne ho usati 4 pezzettini micro)
400 gr di gamberetti (io ho utilizzato quelli precotti surgelati)
vino bianco
sale q.b.
pepe nero q.b.
Acqua bollente q.b.
sale grosso q.b.
350 gr di spaghetti di soia (fortunati voi se troverete i noodles)
Mondare le verdure e tagliarle alla julienne, scaldare l’olio in una pentola capiente, buttare la cipolla e dorarla.
Aggiungere tutte le verdure ed insaporire per un paio di minuti, unire acqua, curry, soia dado e cuocere a fuoco lento per circa 15 minuti.
Scaldare una pentola di acqua bollente e, mentre la portate ad ebollizione preparate i gamberetti.
Scaldare 1 cucchiaio d’olio in un pentolino, buttare i gamberetti ancora surgelati, lasciare che si scongelino un momento e, appena riuscirete a mescolarli, sfumare con il vino bianco, aggiungere sale e pepe, abbassare la fiamma e far cuocere.
E’ probabile che, essendo surgelati, rilascino molta acqua, fateli asciugare bene o, in alternativa, scolateli molto bene prima di unirli alle verdure.
A questo punto l’acqua dovrebbe bollire, buttate la pasta che, di norma cuoce in pochi minuti.
Mentre la pasta cuoce unite i gamberetti alle verdure, scolate poi la pasta, unitela al sugo (ecco perchè la padella per le verdure deve essere grande) e fate saltare gli spaghetti per un paio di minuti.
Servite ben caldi con salsa di soia a piacere.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *