L come Lenticchie: polpette e contorno

Tre giorni a casa dal lavoro, non si vedevano da non so quanto.
Le ultime vacanze risalgono ad agosto e, in estate, cerco di partire il prima possibile per non perdere nemmeno un giorno di viaggio.
Questa mattina riflettevo sui miei ritmi di lavoro, immagino non molto distanti da quelli della maggior parte delle persone che fanno i pendolari. 11 ore fuori casa per lavorarne 9 (la pausa pranzo è un ricordo da un po’ di tempo a questa parte…), rientrare la sera e cercare di dedicarsi a sé stessi, al proprio compagno, agli amici, alla famiglia, alla casa.
Il tutto ovviamente si riduce al sabato e alla domenica.
Questo giorno extra mi ha fatto ri-aprire gli occhi su quanto viviamo male. Punto.
Certo che una persona può cambiare/migliorare ma, in questo momento, non mi è possibile farlo quindi prendete questo piccolo sfogo così com’è. 🙂 Sono serena, non mi lamento, semplicemente rilfetto.
L’esperimento alfabetico mi richiede parecchio tempo ed energia (soprattutto tempo) eppure mi piace, e vado avanti: eccoci quindi alla L, come le Lenticchie! 🙂
Ho cucinato utilizzando le lenticchie umbre ECOR, ottime, davvero.

Tempo di preparazione: 50 minuti
Ingredienti per 2 persone:
2 cucchiai di olio evo
1 scalogno piccolo
1 carota
1 pezzo di sedano
300 gr di lenticchie
acqua q.b.
peperoncino
mezzo dado vegetale (io lo faccio con il Bimby, quindi ne uso un cucchiaino)
sale q.b.

Per le polpette:
3 cucchiai di Grana Padano grattugiato
2 cucchiai di pan grattato
aglio tritato
prezzemolo tritato
2 uova

Scaldare in una pentola l’olio, unire scalogno, carota e sedano ed insaporire.
Unire le lenticchie, rosolare e poi aggiungere l’acqua (andate ad occhio ma direi circa 300 ml)
Aggiungere il dado, il peperoncino e il sale se necessario.
Cuocere per il tempo indicato (io le ho lasciate andare 10 minuti in più).
Accendere il forno a 180°C.
A questo punto le lenticchie saranno cotte e potrete utilizzarne metà per le polpette e metà come contorno.
In una ciotola impastare metà delle lenticchie (6 cucchiai colmi) con aglio, prezzemolo, parmigiano, sale, peperoncino, pangrattato e uova.
Con le mani umide formare le polpette (il numero varierà in base a quanto saranno grandi).

Ripassare le polpette nel pangrattato e disporle sulla placca del forno coperta di carta forno.

Cuocere in forno caldo per circa 15 minuti e servire calde condite con un filo di olio evo.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *