Gnocchi al semolino con pesto e cuore di mozzarella

Ecco cosa stavo aspettando che si raffreddasse ieri, quando vi ho scritto gli auguri: il semolino!
Per il pranzo di pasqua con gli amici ho preparato degli gnocchi al semolino con pesto e mozzarella, il pesto l’ho mischiato al semolino e la mozzarella l’ho messa “nel cuore”.
Con questi gnocchi parteciperò al MT Challange di Aprile!
1 l latte
250 gr semolino
40 gr burro
3 tuorli d’uovo
pesto (3 cucchiaini da caffè)
2 mozzarelle
40 gr parimigiano
pepe nero
sale
besciamella
Versate in un pentolino il latte, aggiungete un po’ di sale e 30 gr di burro morbido; appena il latte inizia a bollire versate il semolino, il burro rimasto, e continuate a mescolare con la frusta prima e con il cucchiaio di legno poi, per 10 minuti.
Poco prima di togliere dal fuoco aggiungete 3 cucchiaini di pesto e del pepe nero, assaggiate e aggiustate il sale.
Togliete dal fuoco, aggiungete i tuorli d’uovo e il parmigiano, mescolate bene per far amalgamare il tutto.
Stendete la carta forno sul piano di lavoro e versate l’impasto, attente a non scottarvi, inumidite un po’ le mani e stendete la pasta al meglio che riuscite, poi coprite l’impasto con altra carta forno e livellate passandoci il matterello…risultato garantito in 2 minuti!!!
Lasciate raffreddare e quando sarà freddo ricavate gli gnocchetti “stampandoli” con le formine per fare i biscotti.
Spero di riuscire a spiegarvi bene ma credo che le immagini vi aiuteranno di più 🙂
Fate tante basi tonde (potete usare le formine o un bicchiere).

Fate un buco nella metà dei gnocchetti preparati, io ho scelto di fare i buchi a forma di cuore (quindi ho usato una formina di diametro più piccolo rispetto al cerchio).

Tagliate la mozzarella a fette e con lo stesso stampino con cui avete fatto il buco ricavatene un cuore, così avrà la stessa esatta forma del buco nel gnocchetto.
I ritagli di mozzarella si potranno reimpastare facilmente con le mani così potrete avere cuori a sufficienza, lo stesso vale per il semolino, reimpastate i ritagli e spianateli di nuovo con il procedimento usato all’inizio, così non sprecherete impasto e avrete tanti gnocchi (io con queste dosi ne ho fatti 55)

Andiamo avanti, spennellate le basi con pochissima besciamella (per questioni di tempo ho usato quella già pronta), posizionate le basi tonde e i cerchietti bucati uno sopra l’altro e poi riempite il buco con i cuori di mozzarella.

Suggerimento: il semolino può essere facilmente reimpastato quindi, con i ritagli, fate una nuova sfoglia e ripartite. Lo stesso vale per la mozzarella, impastate insieme i ritagli e stendetela sul piano di lavoro, sarà molto semplice ricavare dei cuori belli come quelli ottenuti con le prime fette.

Disponete gli gnocchetti in una teglia imburrata (o con carta forno), spolverate con altro parmigiano, fiocchetti di burro e infornate a 180° per 15 minuti in modalità grill
Prima di servire decorate con delle foglie di basilico

Comments

  1. says

    Mamma mia, che lavoro! e però, si possono fare..li hai spiegati benissimo, tanto che pure una imbranata come la sottoscritta ha preso fiducia, man mano che leggeva, e ora sto persino pensando che ce la potrei fare! Fra l’altro, si prestano anche a mille combinazioni… ma che grande idea, davvero!!!
    Complimentissimi- e grazie
    ale

  2. says

    Ciao…grazie di essere passata..mi hai dato modo di scoprire questa prelibatezza…sono rimasta a bocca aperta…sono buoni, belli ed originali. Complimenti…seguiamoci! Questi te li rubo 😉 A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *