Gazpacho di mele madrileño

In questo periodo di magra, durante il quale, come vi ho raccontato qualche post fa, devo osservare alcune regole alimentari piuttosto rigide, mi è venuta di nuovo in supporto Roberta, la mia amica che vive a Madrid. Io non sto cucinando molto anzi, per niente, Lei invece, da quello che mi racconta, tra dolcetti e stuzzichini, è spesso all’opera! Questa volta mi ha inviato la ricetta per un gazpacho di mele freschissimo, eccola qui, sono felice di condividerla con voi e, per farlo, riporto fedelmente le sue parole:

Ingredienti: 2 mele smith (quelle piú verdi e acide)

1 mela golden (gialla, dolce)

1 cetriolo grande

1 spicchio d’aglio (cosa vuoi, siamo in Spagna)

olio q.b.

sale q.b.

un goccio di aceto di mele acqua fredda (o ghiaccio, se il frullatore lo permette)

uvette, menta e semi di papavero per decorare

Pelare e pulire le mele e il cetriolo. Tagliare tutto a pezzetti e mettre nel frullatore con lo spicchio d’aglio, un filo d’olio, un goccio ma proprio goccio di aceto di mele, un pizzico di sale e mezzo bicchiere di acqua fredda. Tritare tutto fino a ottenere una consistenza cremosa anche se abbastanza liquida (come un succo di pera) Lasciar raffreddare in frigorifero almeno una ora. Servire in ciotoline, con uvette, un rametto di menta e semi di papavero per decorare.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *