Fiamme al cioccolato

Qualche giorno fa una mia collega mi ha spiegato come preparare le fiamme al cioccolato.
Io le adoro, sono i miei pasticcini preferiti, croccanti all’esterno giusto per un secondo, prima che la lingua incontri la crema morbida all’interno.
L’idea di base è semplice, realizzarle invece non lo è stato, la copertura esterna non è venuta così croccante come quelle che si comprano in pasticceria e la forma, ehm, come si vede dalle foto, non era delle migliori. Il sapore, invece, era delizioso! 🙂

Le ho preparate in una sera, in circa 4 ore ma l’ideale, credo, sia lasciar riposare la ganache in frigorifero per almeno 6 ore, poi montarla, guarnire, lasciar riposare altre 2 ore, poi ricoprire di cioccolato e far riposare una notte.

Ingredienti per le basi:
180 gr di farina
70 gr di fecola
100 gr di zucchero a velo
100  gr di burro tagliato a pezzettini
1 uovo
1 tuorlo
1 pizzico di sale

Ingredienti per la ganache al cioccolato:
100 gr di cioccolato fondente di buona qualità
200 gr di panna fresca liquida

Ingredienti per la copertura:
100 gr di cioccolato fondente di buona qualità
1 noce di burro

Con questi dosi si ottengono 18 fiamme, il resto di biscotti (circa 50) li ho tenuti per le merende e le colazioni di questi giorni 🙂

Tritare il cioccolato, unirlo alla panna, portare ad ebollizione la panna, poi mettere da parte fino a che non sarà ben fredda.

Nel frattempo prendere gli ingredienti per la base, è una pasta frolla quindi lavorare tutti gli ingredienti insieme, formare una palla, avvolgere nella carta forno o pellicola e mettere nel frigo per 30 minuti.
Trascorso il tempo accendere il forno statico a 180° (intanto la ganache si sta raffreddando), riprendere la pasta frolla, stendere una sfoglia di 3/4 mm di altezza, ritagliare dei piccolo cerchi che saranno le basi delle fiamme. 

Cuocere per 10/12 minuti (controllateli poiché biscottini così sottili cuociono molto in fretta).
Togliere i biscotti dal forno e farli raffreddare molto bene (circa 1 ora).
A questo punto riprendere la ganache, montarla con una frusta fino a che non diventerà soda. Mettere il composto nella sac a poche e distribuirlo sulle base di frolla dando la classica forma “a fiamma”.

Una volta guarnite le fiamme riponerle nel frigo per un’altra oretta, poi sciogliere il cioccolato per la copertura con un filo di burro, immergere le fiamme tenendole per la base, lasciaterle poi raffreddare su una gratella e poi di nuovo nel frigorifero per qualche ora.

Comments

  1. says

    Silvia non saranno bellissime ma sono una goduria!!! Grazie per la ricetta, non so quando ma le farò sicuramente con i tuoi consigli.
    Baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *