F come farro: alla cantonese

Per la ricetta che inizia con le F ho pensato di cucinare del farro, mi piace molto però non avevo le idee chiare su come prepararlo.

Dani mi ha suggerito di farlo alla cantonese e così ho messo insieme quello che c’era in frigorifero e che mi ricordavo dai vari risi cinesi mangiati.

Tempo di preparazione: 35 minuti
Ingredienti per due persone:

160 gr di farro
2 litri di acqua
sale grosso q.b.

1 uovo 
sale fino q.b.

1 cucchiaio di olio evo
1 scalogno tagliato a a pezzetti
1 carota piccola sbucciata e tagliata a listelli
2 cucchiai di salsa di soia
sale fino q.b.
120 gr di tofu tagliato a pezzetti
1 cucchiaino di curry
2 fette di pomodoro tagliato a pezzetti

Lavare il farro sotto un getto di acqua corrente.
Portare ad ebollizione l’acqua, non appena bolle versare il farro e cuocere per circa 30 minuti.
Mentre il farro cuoce sbattere l’uovo con una forchetta, versarlo in un piccolo pentolino antiaderente e cuocerlo come una frittatina.
Tagliarlo a pezzetti e tenerlo da parte.

Versare l’olio in un pentolino antiaderente, rosolare lo scalogno, buttare le carote, la soia, e cuocere a fuoco lento per 5 minuti, poi unire il tofu, il curry e cuocere per altri 5 minuti, infine la frittata tagliata a pezzettini e il pomodoro e cuocere per gli ultimi 5 minuti.

Togliere dal fuoco e tenere da parte.
Non appena il farro sarà pronto condirlo con le verdure e il tofu e servire.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *