Day 10 – Husavík: le balene e la torta al cioccolato

Ce l´abbiamo fatta!!! Oggi, nonostante il mare mosso e la pioggia, le barche sono uscite e abbiamo visto le balene…fanno commuovere da quanto sono belle e maestose!
Lasciamo perdere le tre ore e mezza di navigazione in mare aperto con pioggia incessante, freddo assurdo e onde alte tre metri…posso dire con certezza di non aver mai sofferto il mal di mare prima di oggi! In ogni caso ne é valsa la pena, totalmente 🙂
In barca, sulla via del ritorno, offrivano cioccolata calda e dolci ma né io né Dani avevamo la minima voglia di cibo…volevamo solo asciugarci e scaldarci!

Ringraziamo la meravigliosa e gentilissima proprietaria del Bakka Café che ci ha offerto una cioccolata calda con panna e torta al cioccolato strepitose!

Credo che la passione per i dolci sia molto forte qui, anche nei paesini piú piccoli con micro-supermarket annesso al benzinaio-ufficio turistico i dolci freschi non mancano!
La guida parla di un posto, Glaumbaer, famoso per la sua fattoria ditorba perfettamente conservata e per una caffetteria nella quale servono dolci tipici…domani ci andremo!

Comments

  1. says

    ma che bello aver visto le balene, a me non è mai capitato di vedere questi grandiosi animali. Ma oltre a mangiarli i dolci qualche ricettina te la sei fatta dare? un abbraccio

  2. says

    @Stefania: si!! oggi una signora mi ha dato la ricetta della zuppa..o meglio..mi ha detto come cercarla in rete..spero non sia in islandese 🙂
    @ale: quella no tesora, per te c´é un´altro regalino…hihihihi
    @ fra: grazie! tra poco postero´anche Glumbaer
    @Meris: oggi fa ancora piú freddo!! 🙂

  3. Anonymous says

    il tuo blog è fantastico! Complimenti alla tua capacità di descrivere i luoghi del vostro viaggio, i sapori, i profumi e soprattutto le emozioni!
    Spero non vi venga il mal di islanda al ritorno 🙂
    Buon proseguimento! Serena

  4. says

    piacere di conoscerti, grazie per gli assaggi di islanda che ci dai e come ti consigliano gli altri amici goditi il freddo che qui si crepa…anche in trentino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *