Crostata alla panna: buona la seconda.

Le idee malsane in cucina mi vengono sempre al momento sbagliato.
Perchè 45 minuti prima di andare a cena a casa di un’amica decido di fare una crostata…senza avere gli ingredienti in casa?
Esco di corsa ad acquistare il necessaire e, tanto per non farmi mancare niente, torno con anche della panna liquida così da poter portare, oltre alla torta, un dessert post-caffè.
Dopo aver già steso la frolla apro la marmellata e…il vasetto non fa clac. Panico.
Non mi fido ad utilizzarla, anche se poi sarebbe stata in forno, decido di cambiare il ripieno e di fare la famosa crostata di panna di mia madre, suo cavallo di battaglia da che ho memoria.
Riparto con la torta, apro il frigo e…un solo uovo! La ricetta ne prevede tre. Panico 2.
Contro ogni logica decido di preparla ugualmente, la sforno e…la crema, ovviamente, non si è rassodata come avrebbe dovuto.
Metto le pive nel sacco, la torta sulla gratella a raffreddare e vado dagli amici con 3 bottiglie di vino e due diversi tipi di formaggio.
Tornata a casa però, ho deciso di riprovarci ed eccola qui, questa volta è venuta come si deve 🙂

Ingredienti per la pasta frolla (per una tortiera con cerniera da circa 26 cm):
300 gr di farina
1 uovo + 1 tuorlo
100 gr di burro morbido tagliato a pezzetti
110 gr di zucchero
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

Per la crema:
3 uova
500 ml di panna fresca
100 gr di zucchero
1 bustina di vanillina

Impastare tutti gli ingredienti per la frolla e, una volta compattato l’impasto, avvolgerlo nella carta forno e metterlo nel frigorifero a riposare per circa 15 minuti.
Nel frattempo preparare la crema mettendo tutti gli ingredienti in un frullatore (o sbattendoli a mano ma meglio il frullatore)
Accendere il forno statico a 180°C.

Togliere la pasta frolla dal frigorifero, bagnare un foglio di carta forno, strizzarlo bene e foderare la tortiera.

Mettere l’impasto nella tortiera e distribuirlo su tutta la superficie creando un bordo di circa 4 cm.
Versare la crema sulla base della torta ed infornare per circa 35-40 minuti (osservate la torta da quando saranno passati 30 minuti, sarà pronta quando avrà un bel colore dorato/biscotto).
Una volta cotta, lasciarla un’oretta a raffreddare e poi metterla in frigorifero.
Toglierla dal frigo 30 minuti prima di consumarla.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *