Biscotti con frolla all’olio al limone

I biscotti che ho fatto oggi saranno la mia colazione per la settimana, da un po’ sono in cerca di biscotti senza lievito e senza burro e non avevo ancora trovato qualcosa che mi convincesse al 100%.

Oggi ero in vena di esperimenti e così ho fatto questi biscotti con frolla all’olio al sapore di limone.

Appena sfornati sono buonissimi e fragranti, li ho fatti raffreddare per bene e li ho messi in un vaso di vetro con chiusura ermetica così si conserveranno per giorni.

Questi sono anche biscotti senza nichel(*) perché l’olio di semi di girasole è permesso per chi, come me, è allergico al nichel, e sono senza lievito (ahimè sono anche vietati alcuni lieviti nella dieta nichel free)

Ingredienti per 40 biscotti:

Scorza di 1 limone biologico

100 gr di zucchero

320 gr di farina

100 gr di olio di semi di girasole

1 uovo

1 tuorlo

1 pizzico di sale

Mettere la scorza del limone e lo zucchero nel Bimby e frullare: 15 sec/vel.10 (oppure modalità frullare se avete come me il TM6)

Aggiungere farina, olio, uova, sale e frullare 20 sec./vel 4,5, smuovere l’impasto con la spatola e poi far altri 10 sec a vel 4,5.

Stendere un foglio di pellicola, versare l’impasto sul foglio e avvolgerlo bene, metterlo in un piattino in frigo per circa 1 ora (il piattino serve nel caso in cui non lo aveste chiuso bene e uscisse un po’ di olio).

Aspettatevi una pasta molto friabile e unta, si rompe molto più in fretta della frolla classica e va maneggiata con un po’ più di cura ma è fattibile, niente di complicato.

Togliete la pasta frolla dal frigo, accendete al forno a 180º, stendete un foglio di carta forno sul piano di lavoro e su questo tagliere i biscotti della forma che desiderate, lasciateli lì e spostate direttamente il foglio sulla placca del forno, così non li romperete spostandoli.

Infornateli e cuoceteli per 15 minuti.

(*) per essere precisi: non esistono alimenti privi di nichel perché questo elemento è contenuto in natura praticamente dappertutto, ci sono però alimenti che ne hanno una concentrazione maggiore tipo cacao, pomodori, funghi e molti altri.

Per maggiori info sulla dieta senza nichel cercate in rete su siti affidabili o, meglio ancora, parlate con un medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.